Escursione al lago della Manzina | Rifugi di Lombardia TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Trekking

AI lago della Manzina: Un balcone sul Pizzo Tresero

  • Durata complessiva: 2:30
  • Difficoltà: Escursionistico

Un panorama mozzafiato sul ghiacciaio dei Forni, un luogo selvaggio nel Parco Nazionale dello Stelvio e un lago ambio e facilmente raggiungibile.

Punto di partenza di questa escursione è il Rifugio Forni, raggiungibile in auto e comodo punto di appoggio vicino a Santa Caterina Valfurva.
La salita, segnalata, inizia subito dietro al rifugio e si inoltra in un bel bosco di pini cembri fino a raggiungere una sterrata di servizio agli alpeggi.
Ora si svolta a sinistra e si segue per circa 1Km la strada, panoramica, fino a superare l’Alpe Pradaccio di Sopra a 2300m e raggiungere il cartello segnavia per Monte Confinale e Lago della Manzina.
Si procede verso destra in salita e si abbandona la traccia per Santa Caterina Valfurva e giro del Confinale procedendo nel vallone della Manzina.
Il paesaggio è ampio e per una conca a pascolo si sale seguendo il sentiero a zig-zag sempre più ripido. Superata quota 2600m e una zona di torbiera con una piccola pozza a destra si prosegue sull’ultima dorsale ripida che a quota 2750m si fa sempre meno impegnativa fino a raggiungere in piano il lago della Manzina a 2790m

Discesa per l’itinerario di salita.

Tempo di percorrenza

2 ore e mezza dal rifugio Forni al lago

Dislivello complessivo

724m

Inizia l’avventura Informazioni utili per affrontare l’escursione proposta

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto