TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Scialpinismo

Classica scialpinistica dal Passo Crocedomini al Monte Frerone

  • Durata complessiva: 3 ore per la salita.
  • Difficoltà: BSA

Stupenda uscita scialpinistica classica nella zona del Passo Crocedomini. Il Monte Frerone offre un’appagante salita con panorami sull’Adamello.

In inverno fino a tarda primavera il passo Crocedomini non è raggiungibile in auto. Per raggiungere la base di partenza per questo itinerario occorre salire dalla Val Camonica, deviando a Breno per Rif Bazena sulla strada provinciale per il Passo Crocedomini.

Dal Rifugio Bazena 1800m si entra nel vallone di fronte al rifugio in direzione Nord. Solitamente l’itinerario è frequentato, quindi troverete la mulattiera che raggiunge Malga Valfredda, 2084m,  ben battuta. Si continua mantenendosi nel centro della valle fino a giungere nella conca sotto il monte Frerone. Da qui si sale il Costone di Valbona a sinistra abbastanza ripido.

Arrivati al cambio di pendenza si traversa verso destra e si entra nell’ampia conca ai piedi del versante Ovest del Frerone. Ora si risale il ripido pendio (in tarda stagione si può trovare ghiaccio, quindi utili i ramponi) fino al colletto poco sotto la vetta dove si lasciano gli sci. Con i ramponi si raggiunge in breve tempo la vetta lungo la cresta. Escursione da effettuare con neve stabile.

In primavera data l’esposizione Sud è consigliato effettuare la gita nelle prime ore del mattino.

Discesa lungo l’itinerario di salita.

Tempo di percorrenza

3 ore per la salita.

Dislivello complessivo

Salita/Discesa: 900m

Inizia l’avventura Informazioni utili per affrontare l’escursione proposta

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto