Ricetta Pizzoccheri al Rifugio Luna Nascente TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Rifugi del gusto

Pizzoccheri al Rifugio Luna Nascente

Il Rifugio Luna Nascente, a 1092 mt, sorge all’interno del nucleo storico delle baite della contrada di Cascina Piana, nel cuore della neonata Riserva Naturale. La struttura si inserisce armonicamente in un paesaggio mozzafiato, quasi fiabesco. Lorenza ed Emanuela, che gestiscono il rifugio con la loro famiglia da quasi più di un ventennio, sono ottime conoscitrici della zona e sapranno suggerivi escursioni e arrampicate.
La cucina offre varie prelibatezze, andiamo alla scoperta di una tipica ricetta del loro rifugio: i pizzoccheri.

Ingredienti per impasto (per 4 persone)
200gr farina di grano saraceno macinata a pietra
200gr farina bianca
200gr acqua

Ingredienti per condimento
80gr burro d’alpeggio
200gr formaggio semigrasso casera
40gr Grana Padano
250gr patate
200gr verze
2 spicchi d’aglio
2 foglie di salvia
1 pizzico di pepe macinato fresco

Preparazione impasto
Mischiare le farine aggiungendo acqua tiepida e amalgamare il tutto, fino ad ottenere un composto liscio e abbastanza morbido. Infarinare con farina di grano saraceno una spianatoia e stendervi l’impasto. Con un mattarello tirare la pasta fino ad ottenere un disco dello spessore di 2/3 mm. Infarinare ancora leggermente il tutto e con un coltello tagliare delle strisce larghe una decina di centimetri. Sovrapporre 3 di queste strisce e tagliare delle fettuccine da 1 cm circa. Infine, disporre le fettuccine su un vassoio infarinato, pronte per essere tuffate in acqua.

Preparazione piatto
In una pentola con abbondante acqua calda salata, al bollore buttare le verze precedentemente lavate e tagliate a quadrotti. Dopo 2 minuti versare anche le patate a cubetti di 2 cm circa. Passati altri 5 minuti, potete buttare a pioggia e delicatamente i pizzoccheri. Mescolare con un cucchiaio di legno prestando attenzione a non romperli.
Soffriggere il burro con salvia e aglio in camicia fino al raggiungimento di un bel colore nocciola.
Passati 8 minuti i pizzoccheri sono pronti e con una schiumarola sgocciolateli bene e adagiateli in una pirofila calda. Ogni strato di pizzoccheri va accompagnato con uno di formaggio tagliato sottile. Spolverate con Grana Padano e con pepe versando poi il soffritto (senza aglio) ben caldo.
Mescolare leggermente e impiattare decorando con qualche foglia di salvia fresca e una spolverata di pepe.

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto