TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Ciaspolate

In inverno ai laghi Gemelli con le ciaspole

  • Durata complessiva: 3 ore da Carona a Rifugio Laghi Gemelli
  • Difficoltà: Escursionistico WT2

I laghi Gemelli sono una delle più conosciute e frequentate località della val Brembana in estate. In inverno invece questo luogo riguadagna il fascino selvaggio tipico delle Orobie bergamasche meno frequentate.

La salita ai laghi Gemelli, da Carona è da effettuarsi con un discreto allenamento in quanto tutta la prima parte di percorso sale rapidamente seguendo i tornanti dell’itinerario estivo. Con le ciaspole, se la neve è molla o non battuta questo itinerario può risultare piuttosto faticoso. La fatica però viene ripagata non appena si svalica nella conca dei laghi da dove si possono ammirare le vette del Pizzo Farno e Monte Spondone (ore 2 da Carona).

Una volta entrati nella conca del lago Marcio a 1841m inizia un susseguirsi si dossi che si superano facilmente. Si ciaspola all’interno di un rado bosco di larici che a inizio stagione, con le prime nevicate offre paesaggi incantevoli.

In circa 45 minuti si raggiunge, sempre in falso piano, restando a destra del lago lungo l’itinerario estivo si raggiunge prima il lago Casere 1816m e poi dopo una breve salita il Rifugio Laghi Gemelli (informarsi sui giorni di apertura invernali), 1968m.

La discesa si effettua per l’itinerario di salita.

Tempo di percorrenza

3 ore da Carona a Rifugio Laghi Gemelli

Dislivello complessivo

668m solo salita al Rifugio Laghi Gemelli

Inizia l’avventura Informazioni utili per affrontare l’escursione proposta

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto